Brocciatrice Idraulica

31 Ago Brocciatrice Idraulica

 

La Brocciatrice, chiamata anche spinatrice, permette la realizzazione di intagli di elevata precisione, a forma di U o V da 2, 3 o 5 mm di profondità, su campioni di dimensioni 55 x 10 x 10 mm. A fine ciclo, secondo necessità e come previsto dalle norme, i campioni lavorati presentano intagli tipo KV, KU e KCU necessari per la loro corretta rottura come previsto dalle norme di riferimento della Prova di Resilienza Charpy.

Caratteristiche costruttive

La macchina deve essere accessoriata di broccia (o spina), dotata lateralmente di sagome taglienti per asportare il materiale (truciolo) dal campione.
Un gruppo idraulico posto superiormente alla traversa, agisce quindi sulla broccia spingendola verticalmente dall’alto, mentre il campione, bloccato da una morsa posta sulla base dell’attrezzatura, viene intagliato.
A seconda del tipo di broccia utilizzato, sono possibili intagli a forma di U o V e di diverse profondità (da 2 a 5 mm), come richiesto dalle norme di riferimento.

SECONDO GLI STANDARD: 

ASTM E23 Prove di resistenza all’urto Charpy per campioni sotto dimensionati
ASTM A370 Metodi di prova standard e definizioni per le prove meccaniche di prodotti in acciaio

Metodi di prova e specifiche base

UNI EN ISO 148-1 Materiali metallici – Prova di resilienza Charpy – Parte 1: Metodo di prova

ACCESSORI OPZIONALI:

Broccia per intagli KV da 2 mm di profondità secondo UNI EN ISO 148-1

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

Lunghezza broccia: 350 mm
Velocità di intaglio : regolabile da 0.5 a 4 mm/sec
Comando : idraulico, semi automatico.
Accessori inclusi : supporto per guida e centratura della broccia.
Dimensioni : 750 x 490 x 1730M mm (l x p x h)
Peso : 100 kg circa
Alimentazione : 380 – 400 V / 50 Hz / 3F