SCANNER LASER E1 – E2

15 Apr SCANNER LASER E1 – E2

Grazie alle funzionalità e alla elevata potenza di calcolo, i sistemi di visione sono largamente utilizzati in campi di applicazione industriali tra le quali figurano il “Riconoscimento dei difetti e verifica delle misure in tolleranza”.
Nessun sistema di misura ottico può dirsi esente da limitazioni dovute alle dimensioni dei pezzi in esame e al metodo di illuminazione. Spesso l’ispezione dei difetti è realizzata con sistemi di visione basati su molte videocamere e illuminatori tradizionali, con elevati costi di installazione e calibrazione.

In particolare le misure che svolge il sistema sono:

  • E1/E2 parallelismo e perpendicolarità;
  • Angolo di molatura;
  • Diametro di tutto il filo della molla;
  • Numero totale spire;
  • Diametro e altezza di ciascuna spira;
  • Passo della molla su ciascuna spira;
  • Spessore dell’ultima spira;
  • Altezza e planarità della molla;
  • Concentricità molla sull’ultima spira;
  • Gap di interspia;

 

LA SFIDA:

  • Ridurre i costi legati al numero di videocamere e illuminatori del sistema di misura.
  • Controllare la produzione al 100% con aumento dei ritmi produttivi e calibrazione.

 

OBBIETTIVI RAGGIUNTI:

L’applicazione del sistema di visione artificiale per il controllo dimensionale delle molle ferroviarie con sistema a scansione Laser ha permesso di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Sostituzione delle videocamere tradizionali e del sistema di illuminazione con un solo strumento: lo scanner Laser.
  • Immunità dal contrasto cromatico dei pezzi e dai disturbi della luce ambientale.
  • Sistema di misura 3D con risoluzione fino a +/-0,05 mm senza la necessità di opera- zioni di calibrazione.
  • Semplificazione dell’automazione e della manutenzione dell’impianto.
  • Il metodo di controllo innovativo e i sofisticati algoritmi software applicati alle immagini garantiscono alta efficienza del controllo ottico e la misura affidabile di tutte le quote della molla previste dalle normative vigenti.